Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

“In pericolo lo stato di diritto”. Procedura Ue contro Varsavia

All’ombra dell’ultimo albero.

Tre quesiti sui conti dello Stato

UNA CONCHIGLIA RISPONDE

Padoan scarica Boschi: “Non l’autorizzai su Etruria”

LEGGE 104: IL NUMERO DEI BENEFICIARI E' SEMPRE CRESCENTE

Prevenzione serena, di Lia Tommi

Anna Lombardo

Serie A, Crotone-Napoli 0-1: Hamsik in gol, Sarri è campione d'inverno

Il Pinot Nero dell’Oltrepò premiato dal Gambero Rosso

È questa pioggia, di Miriam Piga

In direzione ostinata e contraria, di Lia Tommi

Firmato l'accordo per il contratto degli statali: aumenti da 63 a 117euro

La Francia e noi. Il pubblico ministero indipendente: miraggio o sfida? Recentemente il Conseil constitutionnel francese ha emanato un’importante decisione in tema di indipendenza dei magistrati del pubblico ministero. Una questione storicamente dibattuta in Francia, anche nel confronto con il nostro, differente, modello di magistratura requirente. Una sentenza che, vista dall’Italia, si presta a diversi commenti. Ce ne parla Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire. Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 28 dicembre 2017. Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi www.renatobalduzzi.com

I grillini e l’arte del possibile

Carceri, a Cassino nasce lo sportello per i detenuti

Destinazioni

Borsalino è anche Museo del Cappello,di Lia Tommi

Sci, combinata a Bormio: Fill chiude 2°. Paris, che peccato, inforca nel finale

Ciao Papà, di Cristina Saracano

L’egoismo del tuo cuore, di Aiello Giuseppe

2000 rubli

I GRANI ANTICHI DI JANAS

Senato, ok all’accusa di vilipendio per il pm Robledo e la funzionaria. Salvi i parlamentari indagati

Svolta a 5 Stelle per il governo: “Patto con il Pd senza Renzi

L’olandese volante, di Maurizio Donte

UISP: una storia importante, di Lia Tommi