venerdì 11 agosto 2017

VELO, Luigi Meloni


VELO
Velata da un'innocenza pura
il tuo sorriso mi porta lontano
nei posti che nemmeno conosco
che nei miei sogni
quando entri mi rivelano la verita'
sorridendo mi porti vicino
sul tuo corpo maledettamente bello
in quel bacio di labbra accese
fai vivere la tua corporalita'
piena di intensita'
quando i tuoi occhi
si riversano nei miei
incontro di fuochi
cosi belli cosi colorati
del colore della terra....
entro le tue cose
nell'infinitisamente piccolo
dove vive la tua realta'
quanto sei pura
sembri una vergine
quando parli con parole tremanti
tra un velo di porpora
un bianco di pizzi e merletti...
sei lontana sei vicina sei dentro me'
nel tuo cuore che m'appaga
scorrono vene che riscaldano
le tue mani calde quando mi toccano
leggere carezze

sento bruciare il viso....
dentro sempre di piu' mi rivelo
dalle tue labbra entro
come un piccolo angelo
con ali dorate
tocco il tuo animo
schizzo di una luce potente....
mi sento come a casa
dentro questo miracolo
che dio ti ha fatto con l'Afar
della terra...
ma dentro fuori lontana
sei bellissima
cosi ti sfioro come foglie argentate
in un bosco di cristallo
dove sei la mia regina
quando cammini davanti a me'
la mia voglia di rincorreti
sopra le tue orme
seguendo i tuoi passi che mi insegnano
il tuo sentiero di vita ..IL Sognatore