sabato 12 agosto 2017

Sfida, Aiello Giuseppe


Mio caro Cielo 
Voglio lanciar
Una Sfida.....

Anima mia 
Svegliati 
Oggi ho bisogno
Di Te.

Prendi in Treno 
Dei Sogni ....
Fermata Stazione
Desideri scendi.

Vedrai un palazzo
Tutto illuminato 
Prendi l'ascensore
Ti condurrà in 
Cima ....
Arrivato in cima busserai
Al Cielo .... una nuvola
Ti porterà dal Sommo
Poseidone (Dio del Mare)
Ti porterà dal fratello
Zeus (Dio del Cielo) lancia 
Una Sfida.

Al suo cospetto non esitare
Non avere paura.
Hai dalla tua parte Afrodite
(Dea dell'amore ,bellezza ed
Desideri) ti verrà in Aiuto.


Caro Zeus voglio sfidare le
Stelle del firmamento,tu ne
Hai a centinaia di migliaia
Nel cosmo facciamo una gara
Chi splende di più una stella o
Una fanciulla......

Ora vai da Afrodite chiedo una
Delle sue Ancelle, falla vestire  
Con maestria bellezza, seduzione.
Chiedo ai sommi giodici 
Il tempo,il sogno,le illussioni,
La speranza,il desiderio chi 
Splende di più una Stella 
Oppure un Donna.

Cari sommi giudici una stella
Prima è poi consumerà il suo
Splendore ,muore ed diventa 
Un frammento di Stella cadente.
Mentre una donna se non Eterna
Muore ma resta vivo il suo ricordo
Le sua testa,il suo amore per sé
Per la famiglia, per un'amico,per 
Ttti coloro che le sono vicino.

Se abbracci la realtà una donna
È Eternità,le sue gesta,il suo 
Amore vive sempre.

I sommi giudici nel sentire il mio
Discorso mi declamarono vincitore
Ed Zeus mi disse '' tu Eternamente
Vivrai per amare una Donna''
Ed da quel principio istante 
Nacque l'amore eterno.

Dedicata a Te.

Giuseppe Aiello Capitano