mercoledì 2 agosto 2017

Le regole per il premier che verrà


Le regole per il premier che verrà
Pd e Movimento 5 Stelle si sfidano a colpi di dichiarazioni sostenendo che spetterà a chi avrà più voti formare il prossimo governo. Ma la tesi, compatibile con il sistema elettorale maggioritario degli ultimi vent’anni, non varrà invece con il proporzionale a cui il Paese sembra destinato se i partiti non troveranno una sintesi su un nuovo sistema. “Tutti - scrive Luigi La Spina - si proclamano allarmati dal rischio di una assoluta ingovernabilità dell’Italia proprio a causa del meccanismo di voto”. Spetta al Parlamento approvare delle regole coerenti per evitare lo stallo.