lunedì 7 agosto 2017

Dalla Ue “Paesaggi magici” per tutelare la natura sul Po

Con l’Enea 1,7 milioni di euro per progetti tra parchi e biodiversità. Ci sono altri nove partner provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria, e Germania
«MagicLandscapes» paesaggi magici è questo il progetto che interessa il territorio del Po tra le province di Alessandria, Torino e Vercelli. In Italia è l’agenzia Enea a occuparsi dello sviluppo di questo progetto europeo ma ci sono altri nove partner provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria, e Germania. I finanziamenti arrivato dal programma «Interreg Central Europe» come parte del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.  Si tratta non di interventi strutturali veri e propri ma di aiuto nella progettazione e linee guida per le istituzioni e gli enti che si occupano del territorio lungo il grande fiume. Se per esempio il Comune di Casale volesse realizzare una pista ciclabile lungo il tratto di fiume «Noi interveniamo aiutando nella progettazione che non si trasformi in una pressione sulla natura, ma che sia un mantenimento: non solo fruizione ma mantenimento degli ambienti naturali». Simone Ciadamidaro è uno dei ricercatori dell’Enea che si occupa di «MagicLandascapes», e che spiega: «Il nostro compito non è la realizzazione di progetti o di ristrutturazioni ma di dare delle linee guida per conservare e valorizzare le infrastrutture verdi, che si possano integrare con le città e le infrastrutture umane esistenti conservando la biodiversità e la protezione della natura».  Continua a leggere…..