venerdì 28 luglio 2017

Nuoto, Mondiali: Fede nella leggenda: è oro! Settima medaglia mondiale di fila

Fede compie un’impresa che rimarrà nella storia: conquista l’oro in 1’54”73 con un’ultima vasca strepitosa. Battuta la Ledecky. Fede: “Sono gli ultimi 200 stile della mia carriera”.
Sensazionale! Federica Pellegrini d’oro, ancora d’oro, per sempre d’oro. Ha battuto Katie Ledecky, la cannibale imbattibile. Un evento incredibile. Mostruosa Pellegrini da 1’54”73. Fenomenale davanti all’americana da 1’55”18 e davanti a Emma McKeon che le rovinò l’Olimpiade lasciandola quarta per 20 centesimi e qui autrice di 1’55”18. Insieme d’argento l’americana e l’australiana, e con la russa Popova quarta in 1’55”26. Cosa ha fatto Fede! Ha rivinto l’oro nei 200 stile libero, la gara del cuore con questi passaggi da 27”22, 56”41, 1’25”91. La gara perfetta, quarta ai 100, e poi in progressione verso il titolo come a Roma 2009, a Shanghai 2011, sempre sul podio da quando esiste, da quando gareggia ai Mondiali, nel 2005. A quasi 29 anni, che compirà il 5 agosto, realizza una delle più grandi storie dello sport azzurro, non solo da prima donna capace di salire sette volte su sette ininterrottamente sul podio. E ha rovinato anche il Mondiale della Ledecky, 20 anni, che mai prima aveva perso una gara, nè ai Giochi nè ai Mondiali. Un’impresa da annali. Preparata nel silenzio con Matteo Giunta, in altura prima di arrivare qui. In tribuna anche Giovanni Malagò, presidente del Coni. A premiare Fede è proprio il capo dello sport italiano, che la volle portabandiera. La Fina stravolge il protocollo - evento mai successo prima - e consente a Federica di farsi dare la medaglia più bella dal suo presidente per sempre, mentre dalla tribuna sale un “Fede, Fede” prima dell’inno. Continua a leggere……