lunedì 27 febbraio 2017

AD IRA, Silvia Cozzi

Non avrei mai pensato che un giorno avrei trovato una poetessa, Silvia Cozzi che mi ha scritto una bellissima e per me commovente poesia sulla mia IRA (purtroppo mancata troppo presto) una Doberman fantastica alla quale mancava solo la parola, ma che con i suoi occhioni grandi diceva tutto... grazie Silvia... Pier Carlo Lava

by Silvia Cozzi
Mia fedele compagna,
cara amica fidata,
bellissima ed altera,
in cielo sei volata.

Fa tanto male al cuore
non averti vicino
quando i miei occhi apro
ad un nuovo mattino.

E ti cerco nei gesti,
nella calma ovattata,
in quella tenerezza,
tanto desiderata.

Nei tuo occhi adoranti
pieni di devozione,
che sapevano darmi
pace e consolazione.

Ma io so che sei lì,
che mi aspetti ogni giorno,
per seguire il mio viaggio,
quello senza ritorno.

E nel giorno che muore,
leggera come brezza,
sentirai sul tuo muso
la mia dolce carezza.
Silvia per Pier Carlo ed Ira


Nessun commento:

Posta un commento