venerdì 11 novembre 2016

Patrizia Cannazza, curriculum letterario

Alessandria Post è lieta di pubblicare la biografia della scrittrice e poetessa Patrizia Cannazza.
Anima salentina e due occhi curiosi affamati di vita. Attratta da tutto ciò che riguarda i sentimenti, mi piace esplorare l’animo umano per cercarne i lati più intimi, nascosti e sfuggenti. Un lavoro duro, difficile, perché la nudità dell’anima fa paura… ma affascina! Così il lettore è spinto a guardarsi dentro senza veli, con grande onestà perché la Ragione non è sempre la migliore consigliera nella vita…
Vivo nel Salento e il legame con il sud, il Mediterraneo, è sempre stato e rimane fortissimo. Se ne sente il calore, il sapore, l’odore nei miei romanzi, in gran parte ambientati proprio nella mia terra.
Passionale per natura e razionale per necessità…un carattere apparentemente docile che in realtà nasconde una grande forza e capacità di adattamento alle intemperie della vita.
In sintesi mi ritengo una donna che, come le protagoniste dei miei romanzi, sa vivere di emozioni, di sentimenti, di gioie e dolori. Capace (non senza difficoltà) di accettare il proprio passato e di perdonarsi, trasformando le avversità, che comunque fanno parte della vita, in vere e proprie opportunità e prendendo da queste nuovi slanci e nuovi entusiasmi.
Nella vita di tutti i giorni opero in ambito sanitario in libera professione. Dopo essermi diplomata presso il Liceo Psico-Pedagogico Sociale(Le), conseguo la laurea in Podologia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pisa e presso lo stesso Ateneo conseguo il diploma di Master in Posturologia Integrata. 

Nel 2009 conseguo il diploma in Psicomotricità. Nel 2010 entro a far parte nell’ Elenco degli Esperti Nazionali in Metodi Narrativi con la Fiaboterapia. In questo periodo mi sto specializzando in Counseling Psicobiologico nell’Università di Scienze della Salute Psicologiche e Sociali di Torino. Negli ultimi anni ho deciso di provare a scrivere libri, non solo a leggerli. 
Sono una lettrice compulsiva ed una scrittrice impulsiva, cerco di lasciare spazio soprattutto alle emozioni della vita di tutti i giorni. Non so se posso definirmi una scrittrice, ma scrivere è quello che amo fare e che mi riesce meglio. Penso che l’aver vissuto in due regioni diverse mi abbia fatto sviluppare una prospettiva differente su molte cose; cerco di portare questa esperienza nelle mie storie e nei miei personaggi. 
Il mondo in cui viviamo può essere molto duro a volte, quindi ho la tendenza a scrivere romanzi a lieto fine nella speranza di far sorridere i miei lettori. 
Diversi scritti sono stati pubblicati per meriti letterari all’interno delle antologie dalla Casa Editrice  Kimerik, tra le quali ricordo l’ultima del concorso “Amore e Psiche” 2016 .
Premiata con pubblicazione all’interno delle antologie LETTERE D’AMORE, TI RACCONTO UNA FIABA, POETI ITALIANI 2016.
Nel marzo 2015 il primo romanzo SOGNAVO UNA CENETTA ROMANTICA (ED. YOUCANPRINT)


Nessun commento:

Posta un commento