martedì 27 giugno 2017

Su sicurezza e immigrati. Berlusconi si riprende i voti “rubati” da Grillo

Ma il centrodestra resta diviso tra moderati e sovranisti
La difficile alleanza. Nonostante la vittoria la destra non ha ancora trovato una quadra rispetto ai propri programmi: sovranisti alla Meloni e Salvini oppure moderati alla Silvio Berlusconi?
UGO MAGRI ROMA
Il ritorno in gara della destra sfida la forza di gravità e rimescola le carte in vista delle Politiche. Ha vinto uno schieramento privo di leader; senza un programma condiviso; in totale assenza di prospettiva comune. Berlusconi con la Merkel, Salvini e Meloni coi «sovranisti». 
Il primo continua a preferire la moneta unica, gli altri vogliono perlomeno un referendum. 
Di Trump a Matteo piace la retorica forte, a Silvio la «first lady». Anche ieri, dopo il trionfo, poco hanno fatto per negare le differenze. Al massimo si sono sforzati di abbassare i decibel. 
Berlusconi ha fatto sapere ai suoi che «per un puro fatto di eleganza» avrebbero fatto bene a evitare frecciate contro Salvini, il quale a sua volta si è trattenuto. 
Idem Toti, il quale ne avrebbe avuti di sassolini da levarsi. Ma questa fragile tregua dettata dalle circostanze non ha impedito a Meloni di polemizzare col Cav, se è giusto e fino a che punto definirsi «liberali e moderati» come insiste Berlusconi, guastando un po’ la festa nel giorno più fortunato... continua su:  http://www.lastampa.it/2017/06/27/italia/politica/su-sicurezza-e-immigrati-berlusconi-si-riprende-i-voti-rubati-da-grillo-YZcW1qaCutcH8yyy6Nq8bO/pagina.html