mercoledì 7 giugno 2017

Rosa di miele, Giulia Bartolini


Rosa di miele
che racchiudi il sole,
che quando sboccia
sulle stelle d' oriente,
inespresso il mio
canto.
Della tua meraviglia
mi coloro.
Divento profumo,
struscia sulla tua pelle
e sottovoce sui respiri.
Una scia di luce dove
riconosco il tuo
passaggio
tra vento e anima.
Giulia Bartolini(c)2017

(Tutti i diritti riservati)