venerdì 9 giugno 2017

Partono i lavori di riqualificazione, il nuovo 'Mocca' pronto ad ottobre

Sono Cs Costruzioni srl e Isocell spa le ditte che si sono aggiudicate l'appalto per i lavori di ristrutturazione del Moccagatta. Lo stadio sarà pronto entro i primi di ottobre, le prime partite casalinghe si giocheranno altrove. Da venerdì 9 divieto di fermata in via Bellini

ALESSANDRIA - Stadio chiuso, porte aperte alle ditte che si sono aggiudicate l'appalto per i lavori di riqualificazione. Questa mattina, giovedì 8, CS Costruzioni srl e Isocell spa hanno fatto il loro ingresso al Moccagatta per dare inizio alla ristrutturazione dell'impianto, dai locali alle varie tribune. 
Sono quattro i mesi preventivati (116 giorni, per la precisione) entro i quali dovranno concludersi gli interventi. La squadra, perciò, farà il suo ritorno 'a casa' presumibilmente ad inizio ottobre, con la primissima parte del prossimo campionato che, per le partite casalinghe, si disputerà 'in trasferta'. 
Ancora da stabilire quale stadio ospiterà le prime gare interne dell'Alessandria. Azzardando un'ipotesi, durante Alessandria-Lecce in tribuna vip era presente ancheUrbano Cairo, chissà che Luca Di Masi e il presidente del Torino non abbiano avuto modo di parlare anche di questo... 
La società ha comunicato l'avvio dei lavori con una nota, che di seguito riportiamo, comparsa in giornata sul sito ufficiale.
116 giorni da oggi. E’ questo il termine preventivato per portare a termine i lavori di riqualificazione del Moccagatta. Da questa mattina, giovedì 8 giugno, infatti, CS Costruzioni srl e ISOCELL S.P.A. che si sono aggiudicate l’appalto di gara entreranno nello stadio cittadino, iniziando la realizzazione degli interventi previsti dal progetto.
L’Alessandria Calcio ha lasciato i locali che ospitavano le proprie attività tecniche, amministrative e sportive per consegnare libero l’intero impianto da cose e persone. Spogliatoi, sede, magazzini, sala stampa e bar sono ora solo spazi vuoti e spogli che aspettano di essere modificati, ricollocati, rinfrescati e resi più funzionali e confortevoli per tutti tifosi Grigi. Gli spalti vedranno interventi di vario tipo, necessari sia per la veneranda età del Mocca (88 anni il prossimo ottobre) sia per le norme attuali che impongono posti a sedere, tutti numerati, e visibilità per coloro che assistono alla partita da qualsiasi settore, mentre la facciata storica tornerà ai fasti del passato. Tra 116 giorni sarà il solito Mocca ma rinforzato, curato, più al passo coi tempi e pronto a ospitare le partite dei Grigi e di tutti quelli che vorranno frequentarlo per sostenere, gioire e soffrire per l’Orso Grigio. 116 giorni di attesa. Una stagione, la prossima, che molto probabilmente ci vedrà in esilio per poche partite d’inizio campionato prima di fare ritorno a casa, con la voglia di scoprirla nuova ma con la certezza di tornarci: quella casa che conosciamo e a cui siamo, da sempre, legati.

Per peremttere lo svolgimento dei lavori, dalle 8.00 di venerdì 9 giugno fino alle 18.00 di martedì 31 ottobre e comunque fino a termine lavori, è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata in via Bellini nei seguenti tratti per area manovra automezzi: 
- tratto stradale compreso fra il civ. 16 fino all’intersezione con Via Rapisardi (lato sinistra della carreggiata); 
- tratto stradale dal palo della pubblica illuminazione contraddistinto con il NR. 0965 fino all’intersezione con via Santorre di Santarosa.
8/06/2017
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it