lunedì 5 giugno 2017

LISTA ROSSA. Alessandria: L’obbligatoria azione di risanamento delle finanze comunali.

Alessandria: Nella consiliatura che si sta concludendo sono stati risanati i conti del Comune riportando in equilibrio il rapporto tra entrate e uscite correnti. Ora il Comune spende tanto quanto incassa!.
Da troppo tempo il Comune accumulava un deficit di parte corrente che aveva paralizzato la sua operatività. 
Un obiettivo raggiunto nei primi tre anni della consiliatura, quale presupposto indispensabile per consentire la ripresa degli investimenti e la tenuta del Comune. 
E’ stato un sacrificio necessario per sanare debiti e poter ripartire, un momento di svolta per la città e per l’Amministrazione comunale, lo spartiacque fra un periodo in cui le vicende amministrative apparivano lontane e quello attuale in cui è chiaro a tutti quanto sia importante essere partecipi del governo della cosa pubblica, direttamente o attraverso i corpi intermedi, siano essi associativi, sindacali o politici. 
Una fase diversa inaugurata da una presa di coscienza collettiva sull’importanza di prestare attenzione al rispetto dei criteri di buon governo e sostenibilità delle politiche pubbliche. 

Cinque anni in cui i cittadini non hanno aspettato esperti esterni o commissari prefettizi per uscire dalle secche del dissesto, preferendo alzare la testa ed affrontare con orgoglio e determinazione l’obbligatoria azione di risanamento delle finanze comunali.