giovedì 8 giugno 2017

LISTA ROSSA. Alessandria: Infrastrutture e logistica nodo ferroviario fattori di sviluppo

LISTA ROSSA. Alessandria
#fatticoncretinonparole
Le infrastrutture e il polo della logistica, cioè il nodo ferroviario alessandrino, possono essere un notevole incentivo per il territorio, le attività commerciali, la creazione di nuovi posti di  lavoro e quindi un concreto fattore di sviluppo per tutta la città, da tempo ci sono idee, progetti e contatti in tal senso e quanto segue è una prima conferma: 

Mercitalia Logistic spa ha manifestato interesse per lo Scalo FS Alessandria.
Appena pubblicato sul sito di Mercitalia Logistics spa. (Gruppo Ferrovie dello Stato) l’avviso con le modalità per la manifestazione di interesse alla cessione (vendita o locazione) dello Scalo ferroviario di smistamento merci di Alessandria.
Sulla pagine internet Sulla pagine internet www.fsitaliane.it/fsi/Il-Gruppo/Società-del-Gruppo/Mercitalia-Logistics è comparsa l’informazione relativa alle modalità con cui formalizzare, da parte di operatori economici interessati, la propria candidatura per partecipare ad una « eventuale procedura negoziata diretta alla conclusione di contratti di cessione (vendita o locazione) di aree site negli Scali ferroviari merci di Alessandria smistamento e Novi San Bovo». 
«Questa notizia — dichiara il Sindaco di Alessandriaè particolarmente importante per la nostra Città e crea i presupposti per avviare un ragionamento, concreto e realistico, in grado di fornire una prospettiva credibile per la valorizzazione anche di questa realtà di Alessandria. Lo Scalo ferroviario di smistamento merci, infatti, con i suoi circa 200.000 mq, costituisce un’area in cui non solo è possibile, ma in qualche modo doveroso pensare a forme di innovativo sviluppo e rilancio strutturale e funzionale che producano anche ricadute occupazionali significative». 
«Per questo — conclude il Sindaco — non posso non apprezzare la sensibilità con cui Mercitalia Logistic spa, proprietaria dell’area, ha colto le prospettive insite nel nostro Scalo ferroviario di smistamento merci per le quali abbiamo lavorato e delle quali questo Atto rappresenta un primo importante tassello per un suo complessivo rilancio».