venerdì 23 giugno 2017

Donna, Aiello Giuseppe Captain


Donna
Vorrei che tu fossi innamorata di me,
per chiedermi di restare.
Ma forse tu impieghi tanto per innamorarti
e allora è per questo che vorrei portarti con
me,per farti innamorare.
Verresti?!!!!
Forse io e te abbiamo un altro tempo.
Sono sicuro che con qualche giorno in più,
ora in più, ti avrei portato via con me.
È l’idea che almeno una volta succeda, no?
Hai presente?
Quell’idea invasiva e sotterranea che si
inabissa o si palesa e lo fa una volta sola
per tutte e se l’avverti non puoi far finta di
niente se hai un po’ di senno.
Come un sibilo fluttuante e sinuoso.
A me è successo questo: non sono riuscito
a fare finta di niente, non volevo, in fondo.
Non potevo far altro che cercare di portarti
con me, dal profondo, per egoismo quasi,
per farmi stare bene.
Anche se sapevo di non potere.
Anche se era rischioso.
Anche se tu non vuoi, anche se, infine,
la tua felicità non dipende da me.

E non posso fare a meno di chiedertelo
di nuovo.
Solo per essere sicuro.
Verresti?!!!!
Sei una dolce stella che accompagni
I sogni giornalmente.
Illumini le notti più bui ed i giorni più
Tristi.
Tutte le paure svaniscono ed compaiono
Le emozioni solo al pensiero di esserti
Amico.
Solo al sogno di essere ed avere con
Te un'amicizia che duri ETERNA.
Come dire Eterno questa candela che
Fa Luce quando non riusciamo ad vedere
Niente.
Essa la luce sia eterna nei ns
Cuori.
Dedicata ad una amica/donna speciale
Capitano Aiello Giuseppe
Diritti riservati