venerdì 23 giugno 2017

Anche l’industria del pomodoro si schiera per l’etichettatura d’origine


Anche l’industria del pomodoro si schiera per l’etichettatura d’origine: anche gli industriali del pomodoro si schierano per l’etichetta d’origine. 
Nel corso della recente assemblea dell’associazione degli industriali conservieri, Anicav, i soci hanno deliberato all’unanimità una importante posizione sull’indicazione della provenienza per i derivati del pomodoro. 
L’associazione ha dichiarato di essere favorevole ad estendere l'obbligo di indicazione in etichetta dell'origine della materia prima a tutti i derivati per garantire la massima trasparenza sul Paese o l'area dove è coltivato il pomodoro e quello in cui è trasformato, come già avviene per la passata prodotta in Italia e sulla scia di quanto già avvenuto per il latte ed i suoi derivati e di quanto è stato richiesto dall’Italia per pasta e riso.

Coldiretti Alessandria