sabato 10 giugno 2017

Alessandria: La Cittadella fulcro per il rilancio del territorio


LISTA ROSSA. Alessandria: La Cittadella
Alessandria: L’inserimento della Cittadella tra i beni culturali di riconosciuto interesse nazionale ha aperto prospettive nuove di valorizzazione e consentito l’accesso a finanziamenti di entità rilevante.

La Cittadella può costituire fulcro e volano di importanti occasioni di rilancio del territorio. 
E ciò non sarebbe tuttavia possibile in modo appropriato prescindendo da una visione d’insieme che collochi la Cittadella in un percorso che connetta – a puro titolo d’esempio - il campo trincerato costituito unitamente ai forti Bormida, Ferrovia ed Acqui, il sito di Marengo, i castelli del Monferrato e delle Langhe, i luoghi dell’enogastronomia e quanto altro caratterizza il territorio in prospettiva turistico-culturale.

L’Amministrazione ha già declinato la sua visione strategica con un atto di indirizzo, a cui devono ora seguire azioni coordinate e coerenti:


  • condividere le linee strategiche con la Soprintendenza competente e la Regione Piemonte per avviare un intervento innovativo e di notevole rilevanza strategica per la città e con l’obiettivo di stipulare accordi per la disponibilità e l’uso di specifiche porzioni del complesso da parte del Comune di Alessandria;
  • formulare, in merito alla riorganizzazione e governo delle attività in atto, una proposta di gestione transitoria del Compendio in accordo con la Soprintendenza;
  • approvare un calendario di incontri pubblici con i cittadini, le associazioni e i portatori di interesse quale primo atto di un processo di partecipazione volto a coinvolgere la città e a condividere con essa gli obiettivi del progetto di valorizzazione della Cittadella; 
  • di istituire una struttura organizzativa all’interno dell’Ente dedicata al coordinamento delle attività relative alla valorizzazione, rifunzionalizzazione e fruizione del complesso Cittadella e con funzioni di supporto al Gruppo di lavoro – Tavolo dei sottoscrittori (TS).