martedì 30 maggio 2017

“Teatro nello spaz..IO”, laboratorio teatrale per persone con disabilità e non

“Teatro nello spaz..IO”, laboratorio teatrale per persone con disabilità e non
Martedi' 6 giugno al Teatro Ambra si chiude la prima fase del progetto
LO SPETTACOLO DAL TITOLO “DOVE VAI?” E' DEDICATO AL CINEMA E COINVOLGE RAGAZZI DISABILI E ALUNNI DELLE SCUOLE
TEATRO NELLO SPAZ..IO, il progetto didattico/teatrale nato per valorizzare l'unicità della persona e stimolare l'integrazione tra persone con disabilità e non, è giunto alla fine della sua prima fase e si confronterà con gli spettatori MARTEDI' 6 GIUGNO alle ORE 17 con un primo spettacolo dal titolo “Dove vai..?”  (il secondo conclusivo è previsto per i primi giorni di dicembre 2017, fine del progetto). 


Per il quarto anno consecutivo, questo laboratorio teatrale “sui generis”, portato avanti dal DLF Alessandria – Asti, dal Cissaca (Consorzio Servizi Sociali dei comuni dell'alessandrino), dall'ASD Peter Larsen Dance Studio e dall'Associazione Culturale Commedia Community, con il patrocinio del Comune di Alessandria, ha coinvolto utenti dei Centri Diurni e ragazzi delle scuole elementari e medie di Alessandria, costruendo un percorso dedicato al Cinema e al mondo dell'immagine. 

L’iniziativa 2017 è realizzata con il contributo della Fondazione SociAL, dell’Associazione Nazionale DLF e della Fondazione CRT.


Partners del progetto sono stati il Centro Diurno “Martin Pescatore” del CISSACA, gestito da Coop. Anteo, il centro diurno Sole Luna (gestito da Proges), quello di San Giuliano, il Servzio E.T.H. del Cissaca, l'Associazione Abilitando, la Comunità di Sant Agata Fossili (INTERACTIVE), l'I.C. Galilei (IV^ C della Scuola primaria Villaggio Europa), la Scuola Media Manzoni (III^ Archimede). 

Il lavoro si basa sulla reale sinergia tra centri diurni, scuole, utenti, operatori, volontari, formatori e creativi,  vero punto di forza del progetto di “Teatro nello Spaz..IO, dove il proficuo contatto tra le diverse realtà contribuisce a ri-costruire (diversamente abili e normodotati), e restituire poi al pubblico, la gamma completa delle emozioni. 

L’edizione 2017 ha per argomento centrale il CINEMA (lo stesso tema che ha caratterizzato la stagione teatrale dell'Ambra), e vede coinvolti circa 150  partecipanti. Parte significativa del progetto - oltre al teatro e alla danza/espressione corporea – è costituito dall'apporto delle immagini video, che si intersecheranno  con il lavoro teatrale e corporeo. 
Il lavoro è partito analizzando le scene cinematografiche più conosciute da ogni partecipante,  arrivando quindi ad una condivisione di alcune di esse non solo sul piano teorico, ma soprattutto sul piano emozionale. Saranno raffigurate, ricreate e cambiate scene tratte dal film come Titanic, Pretty Woman, il Mago di Oz e molte altre ancora, tante storie che si intrecceranno per arrivare a dicembre ad un'unica produzione cinematografica. 
Alla regia di questo “viaggIO” Andrea Di Tullio, Peter Larsen e Mattia Silvani, alla parte video Enzo Ventriglia. Collaborano Martina Allia, Monica Brusco ed Erica Gigli, oltre a molti operatori ed educatori dei Centri Diurni. 
Per ulteriori info Comunicazione: Cissaca, ufficio Presidenza cissaca.comunicazione@gmail.com; tel. 0131 229763; didattica: Andrea Di Tullio +39 393 82 75 400; www.dfal.it; segreteria@dlfal.it