sabato 7 ottobre 2017

DIETRO I VETRI, Miriam Maria Santucci (con traduzione anche in spagnolo)


DIETRO I VETRI

Mi soffermo a riflettere sulla vita che scorre,
accanto al davanzale della finestra.
Ero giovane quando ti vidi per l'ultima volta.
In questo interminabile tempo, passato in un soffio,
ho costantemente pensato a te
che non giungesti alla mia età.
Guardo dietro i vetri il riflesso della mia immagine,
così straordinariamente simile alla tua.
Per un attimo m'illudo che sia tu accanto a me.
Sfioro lievemente il vetro con le mani anziane
e vorrei abbracciarti, madre mia!

DETRÁS DE LOS CRISTALES

Al lado del alféizar de la ventana
me detengo y reflexiono de la vida que pasa.
Cuando te vi por última vez, era joven.
En éste interminable tiempo, pasado en un suspiro,
constantemente he pensado en ti
que no llegaste a mi edad.
Detrás de los cristales, miro el reflejo de mi imagen,
tan extraordinariamente parecida a la tuya.
Por un instante me hago la ilusión que estás a mi lado.
Rozo ligeramente el cristal con las viejas manos
y querría abrazarte, madre mía !

autora Miriam Maria Santucci
Traduzione a cura di Esteve Castells Flores






Nessun commento:

Posta un commento