mercoledì 11 ottobre 2017

Compagnia Teatrale Stregatti: Stagione Teatrale 2017-2018 della Città di Alessandria

Compagnia Teatrale Stregatti
Stagione Teatrale “MigrAzioni” 2017-18 presso Teatro San Francesco - via San Francesco, 15 – Alessandria
Direzione artistica Gianluca Ghnò
Direzione organizzativa Giusy Barone
Calendario Spettacoli
M.AR.T.(E). è diventato negli anni un vero e proprio brand culturale, declinabile in base alla programmazione proposta. Il filo conduttore principale che lega tra loro gli spettacoli della stagione 2017/18 passa attraverso il concetto di MigrAzione. MIGRAZIONI MUSICALI rappresentato dal concerto “Hobo” di Gabriel Delta, argentino bluesman, che in Italia ha trovato una seconda patria; Hobo la cui traduzione letterale sarebbe “Vagabondo”, ma che racchiude in realtà un significato più profondo, è uno spirito libero, un semplice viaggiatore, capace di muoversi costantemente trovando punti di collegamento tra le culture. “Hobo” è un viaggio tra i colori e i suoni che partono dal cuore del Mississippi, attraversando i ritmi dell’Africa e dell’America latina, per arrivare fino in Europa e nel resto del Mondo.

MIGRAZIONI UMANE “Da questa parte del mare” un libro sulla vita di Giammaria Testa che migra a Teatro e diventa uno spettacolo teatrale vero e proprio, A portarlo in scena sarà Giuseppe Cederna; un viaggio struggente, per storie e canzoni, sulle migrazioni umane, ma anche sulle radici e sul senso dell’umano.
“Era d’ottobre” si apre con le immagini del film di Eisenstein dedicato alla rivoluzione bolscevica e, successivamente, con il quadro “I funerali di Togliatti” di Renato Guttuso. E’ da quel dipinto che Paolo Mieli prende spunto per raccontare i cento anni dalla Rivoluzione russa (1917-2017). Un lungo viaggio nella storia che toccherà la Guerra civile spagnola, il secondo conflitto mondiale, la Primavera di Praga, la guerra in Corea e quella in Vietnam.
Ancora si migra sul Teatro che si “mischia” con il Cabaret con “Cabaret Concerto” musica e parole al servizio di due voci narranti, due stili completamente diversi, ma perfettamente assonanti. Flavio Oreglio e David Riondino realizzano un incontro a due col libero pensiero.
ppag. 1 di 4Dentro MigrAzione il tema dell’identità, questa volta con il sorriso, Gene Gnocchi cambierà identità e ci racconterà la vita di un famoso Rocker che non esiste e infine


CINZIA LEONE -
MAMMA SEI SEMPRE NEI MIEI PENSIERI... SPOSTATI!- incentrato sul tema dell’imprinting che
ogni madre lascia nei propri figli. Con la sua ironia intelligente, Cinzia Leone riesce a scovare,
diagnosticare, sottolineare gli aspetti profondi che ognuno di noi eredita dalla propria madre:
paure, problemi, insicurezze, ansie.
La Stagione è in collaborazione con la Regione Piemonte e la Fondazione Piemonte dal Vivo Live, e fa parte del progetto “Corto Circuito”. Il progetto “Corto Circuito” è nato con l’intento di favorire l’attività di giovani artisti in Piemonte e creare un’occasione, per le varie compagnie, di contribuire allo sviluppo culturale e sociale del proprio territorio. Nell'ottica di favorire e potenziare la rete dei Teatri della nostra provincia.

Venerdì 20 ottobre 2017 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI L’Altra Odissea HOBO evento di apertura L’altra Odissea\Hobo e lo spettacolo Teatrale\Musicale, ispirato all’omonimo disco uscito a Marzo del 2017 “Hobo, la cui traduzione letterale è “Vagabondo” uno spirito libero, un semplice viaggiatore capace di muoversi costantemente trovando punti di collegamento tra le culture. Lo spettacolo fonde la storia di Odisseo visto come un “Hobo” raccontata dalla voce di Nausicaa; un viaggio tra i colori e i suoni che partono dal cuore del Mississippi, attraversando i ritmi dell’Africa e dell’America latina, per arrivare fino in Europa e nel resto del Mondo. Interpreti: Gabriel Delta – Canto, Chitarra Daniele Mignone Basso Gianni Gotta – Chitarra Carlo Bellotti – Batteria, Percussioni Giusy Barone – Canto, Voce narrante Alla fine dello spettacolo verrà offerto un bicchiere di vino per festeggiare insieme 10 anni di attività artistica della Compagnia Teatrale Stregatti e inizio di MARTE 2017\18

Venerdì 17 novembre 2017 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI DA QUESTA PARTE DEL MARE da Gianmaria Testa
con Giuseppe Cederna regia Giorgio Gallione luci Andrea Violato produzione Produzioni Fuorivia / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale in collaborazione con Teatro dell’Archivolto
“Da Questa Parte del Mare” è il libro della vita di Gianmaria Testa, è arrivato in libreria, purtroppo postumo, il 19 aprile per Giulio Einaudi Editori con prefazione di Erri De Luca. È il racconto dei pensieri, delle storie, delle situazioni che hanno contribuito a dare vita ad ognuna delle canzoni dell’album omonimo, ed è un po’, anche, inevitabilmente, il racconto di Gianmaria stesso e delle sue radici.
È il racconto dei grandi movimenti di popolo di questi anni, ma è anche il racconto delle radici e della loro importanza. Adesso questo libro diventa uno spettacolo teatrale vero e proprio e a portarlo in scena sarà Giuseppe Cederna, che più volte ha condiviso il palcoscenico con Gianmaria e che con lui condivide ancora, soprattutto, una commossa visione del mondo. “Da questa parte del mare” è un viaggio struggente, per storie e canzoni, sulle migrazioni umane, ma anche sulle radici e sul senso dell’umano.

Venerdì 1 dicembre 2017 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI ERA D’OTTOBRE di e con Paolo Mieli
PromoMusic
La scena di “Era d’ottobre” si apre con le immagini del film di Eisenstein dedicato alla rivoluzione bolscevica e, successivamente, con il quadro “I funerali di Togliatti” di Renato Guttuso. E’ da quel dipinto che, per raccontare i cento anni dalla Rivoluzione russa (1917- 2017), Paolo Mieli prende spunto provando a spiegare perché alcuni dei grandi protagonisti della storia – lunga un secolo - del comunismo (Lenin, Stalin, Togliatti, Dolores Ibarruri, Ho chi Minh) sono rappresentati e altri (Trotzky, Krusciov, Mao, Fidel Castro, Che Guevara, Solgenitsin, Dubcek) no.
A ognuno di questi personaggi è dedicato un ritratto nel corso di un racconto che incrocia la guerra civile spagnola, il secondo conflitto mondiale, la destalinizzazione, i gulag, il dissenso sovietico, le lotte di liberazione, la rivoluzione cinese, quella cubana, la rivolta d’Ungheria, la primavera di Praga, la guerra di Corea e quella del Vietnam. Per concludere il tutto con la stagione di Gorbaciv nonché con il crollo del muro di Berlino (1989). E con un omaggio, in teatro, a questi cento anni di storia.

Venerdì 26 gennaio 2018 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI SCONCERTO ROCK di e con Gene Gnocchi “Sconcerto rock”, un esilarante spettacolo che vede il poliedrico artista nelle vesti di “The Legend”, un’anziana rockstar tornata sul palco dopo anni di silenzio, nella speranza di risolvere i suoi problemi economici. Il ritorno sulle scene però si trasforma ben presto in un calvario: problemi audio, insubordinazione dei musicisti, giornalisti della stampa estera che lo mettono alla berlina, il traduttore che lo ridicolizza e il pubblico che gli contesta le scelte artistiche. Un caleidoscopio di risate e situazioni comiche ed imprevedibili, vedrà avvicendarsi sulla scena interventi di altri attori e di travestimenti in personaggi improbabili, impersonati dallo stesso Gene.

Venerdì 9 febbraio 2018 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI CABARET CONCERTO di e con David Riondino e Flavio Oreglio Produzione EpochèArtEventi Flavio Oreglio e David Riondino realizzano un “incontro a due col libero pensiero” e utilizzando i linguaggi della canzone d’autore, della poesia e del monologo, venati di senso critico e vestiti a tratti di lessico satirico – umoristico, e narrano storie semplici, portando in scena alcune riflessioni sulla vita per come si presenta nella società del giorno d’oggi. Si parla di storia e di memoria, delle relazioni con gli altri e di politica, di piccoli e normali fatti quotidiani e dei grandi temi della cultura e della tradizione. Un vero concerto che sposa il teatro di parola, un incontro per sorridere pensando.

FUORI STAGIONE evento speciale San Valentino Teatro San Francesco Mercoledì 14 febbraio 2018 ore 21 LA LOCANDIERA di Carlo Goldoni
Compagnia Teatrale STREGATTI regia di Gianluca Ghnò con Giusy Barone, David Turri, Simona Gandini, Claudio Vescovo, Stefania Cartasegna, Assunta Floris
Versione rivisitata della Locandiera di Goldoni, dove la musica, ascoltata in cuffia da Fabrizio, funge da leitmotiv dell’intera commedia, colorando gli sbalzi d’umore di Mirandolina, rappresentandone l’intelligenza e la sua vivacità. Un gioco di colori, musica e modernità che mantiene però intatto il linguaggio goldoniano, creando la magia verbale, comica e fantasiosa tipica delle commedie di Goldoni.
Musiche composte dal dipartmento di musica elettronica del Conservatorio Vivaldi di Alessandria.

Venerdì 9 marzo 2018 ore 21.00 Teatro San Francesco Marte MigrAZIONI (per la “Giornata internazionale della Donna”) Mamma sei sempre nei miei pensieri...spostati! di e con Cinzia Leone

FUORI STAGIONE Teatro San Francesco Sabato 12 maggio ore 21.30 Comedy VS Tragedy da W. Shakespeare Compagnia Teatrale STREGATTI Un esperimento su due testi: uno tragico e uno comico di Shakespeare, per avvicinare il pubblico alle grandi opere del Bardo.
--------------------------------
HOBO € 10 intero € 8 ridotto under 18 Da questa parte del mare- Sconcerto Rock- Cabaret Concerto-Mamma sei sempre nei miei pensieri...Spostati! posto unico € 15 ridotto under 18 € 10 Era d’Ottobre –posto unico € 20 ridotto under 18 € 10
La Locandiera posto unico “2 cuori una poltrona” € 15 a coppia € 10 single Shakespeare Comedy Vs Tragedy posto unico € 6
Referenti Giusy Barone 3381132407 Gianluca Ghno’ 3393584518 stregatticomp.teatrale@gmail.com www.teatrostregatti.it





Nessun commento:

Posta un commento