venerdì 11 agosto 2017

Usa, le opinioni militari contro Kim



Usa, le opinioni militari contro Kim
Il Pentagono mette in guardia il leader nordcoreano Kim Jong-un dopo l’annuncio di un possibile attacco alla base militare Usa di Guam: «Basta minacce». Tra le opzioni sul tavolo contro Pyongyang l’attacco preventivo con sabotaggi elettronici o l’uso delle forze speciali per decapitare il regime. Pechino, in mezzo ai due fuochi, chiede di porre fine alle provocazioni reciproche. La Cina infatti, scrive Stefano Stefanini, «sarebbe devastata dalle ricadute di una nuova guerra in Corea» destinata ad essere più devastante del conflitto degli anni “50.