martedì 1 agosto 2017

Ragazzi senza famiglia, l’incubo dei 18 anni


Ragazzi senza famiglia, l’incubo dei 18 anni

Per i 28mila ragazzi allontanati dalle famiglie d’origine per decisione dei Tribunali dei minori compiere 18 anni significa perdere ogni tutela: niente più assistenza, né vitto né alloggio. Antonio Marziale, garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria fa un quadro fosco: “Sono privi di mezzi di sostentamento eppure formalmente adulti”, dice. Lavorando a questa inchiesta, Andrea Malaguti è stato a Corleone: nel Comune sciolto per mafia dove la Chiesa si veste da Stato, per i giovani rimane solo il volontariato.