venerdì 11 agosto 2017

La burocrazia frena i volontari



La burocrazia frena i volontari
La sindaca di Roma, Virginia Raggi, tassa i volontari che si prendono cura del verde pubblico obbligandoli a iscriversi sul sito del Campidoglio e a pagare di tasca loro due polizze assicurative. I comitati di quartiere insorgono: «Così si scoraggia il nostro lavoro».  E tra sfratti, adempimenti infiniti e collaborazioni interrotte per scelte politiche, i rapporti tra le associazioni  e le pubbliche amministrazioni sono sempre più conflittuali.