sabato 12 agosto 2017

Inter, ecco Vecino: "Spalletti insegna calcio, dobbiamo tornare in Europa"

Il centrocampista uruguaiano si presenta a Inter Channel: "Il gruppo è molto unito, Joao Mario è fortissimo e sa fare tutto. Il mio giocatore di riferimento? Juan Sebastian Veron"
Il gruppo? Affiatato. Spalletti? Un maestro. Matias Vecino è entusiasta dell'Inter che sta nascendo e lo ribadisce presentandosi ai suoi nuovi tifosi con una diretta sulla pagina facebook del club e su Inter Channel. La soddisfazione per il nuovo mister e i suoi metodi di lavoro, già ribadita anche dai suoi compagni in ogni occasione possibile in questo precampionato, è evidente: "Spalletti è un tecnico che insegna calcio, trasmette i concetti con tranquillità e capisci subito cosa devi fare. Se siamo bravi a seguirlo possiamo fare grandi cose". E il primo pensiero ovviamente si chiama Europa: "Una squadra come l'Inter non può non giocare una coppa europea, anche se credo che il lavoro quotidiano e il campo decideranno i nostri obiettivi". Ambizione dunque, ma si naviga a vista. Anche dal punto di vista tattico: "Da ragazzino giocavo come trequartista ma poi ho arretrato il mio raggio d'azione, giocando come mediano o come mezzala. Mi piace andare in profondità per sfruttare gli spazi, ma sono a completa disposizione del mister e della squadra. Spalletti vuole far partire l'azione dal basso, è un concetto che a me piace e al quale sono abituato". Continua a leggere…..