venerdì 11 agosto 2017

Ho un bambino in me, Alessandro Nicosia


Ho un bambino in me
Ribelle ed irriverente
Lo sento gridare scalciare
E correre per strada
Senza nesso o coerenza alcuna.
Cento volte cade
E mille volte si rialza
Con inesauribili forze e energie,
Lo sento cocciutamente ridere
In un universo grigio
Di nebbie e di meccanici automi.....
08/08/2017
Ho un bambino in me
Puro e sincero
Che sconosce l'ipocrisia,
Vola la notte
In cerca di polvere di stelle e magia
Al mattino
Coglie in un campo di amarezze
Nettare profumi sfumature
Fresche brezze

E non smette mai di sognare
Fra valli fiorite e deserti
Fra cieli azzurri e mari aperti......
09/08/2017
Ho un bambino in me
Accovacciato in un angolo
Che piange sensibile
Ferito nel profondo,
Singhiozza ininterrottamente
Per le perfidie subite dal mondo,
Scanza dal volto
Ogni smorfia di dolore
Ogni fragile lacrima
E corre sotto la pioggia
Più forte ed irrefrenabile
Di prima.....
10/08/2017