lunedì 7 agosto 2017

Corea del Nord, McMaster: "Usa pronti anche alla guerra preventiva"

Il consigliere militare di Trump: "Il presidente è stato molto chiaro: ha detto che non intende tollerare che Pyongyang possa rappresentare una minaccia per gli Stati Uniti". Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu inasprisce le sanzioni. Washington ringrazia la Cina. Il regime annuncia in risposta un mare di fuoco.
WASHINGTON - Gli Stati Uniti sono pronti a tutte le opzioni per contrastare la minaccia nucleare rappresentata dalla Corea del Nord, compresa quella di una guerra preventiva". Lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale americano, il generale Herbert Raymond McMaster in una intervista alla Mnsbc. Dichiarazioni che seguono i due test su missili balistici intercontinentali realizzati dal regime di Pyongyang lo scorso mese.Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha votato all'unanimità nuove sanzioni contro la Corea del Nord proprio a causa del suo programma missilistico. La risoluzione mette al bando l'export nordcoreano e limita gli investimenti stranieri nel Paese.  "Questa risoluzione è il più grande pacchetto singolo di sanzioni deciso nei confronti di un Paese da generazioni": lo ha detto l'ambasciatrice americana all'Onu, Nikki Haley, dopo il via libera dell'Onu alle nuove misure restrittive contro Pyongyang. Continua a leggere….