domenica 2 luglio 2017

Vai !, Loredana Mariniello


Vai !
Se è lei che vuoi,
ti scongiuro vai via !
Non sarò certo io
che ti amo alla follia
a costringerti ad una vita
effigie di una bugia !
E non è colpa tua,
tanto meno mia
questa bigia nostalgia
che mi annebbia la vista,
se adesso ti dicessi resta,
sarei soltanto un'egoista e... basta
e questo amore che dal cuore
mi esplode nella testa,
si ridurrebbe a una meschina farsa.
Anche se senza te
potrò sentirmi sola e persa,
io non ti voglio chiudere in una gabbia,
qui nel mio cuore,
lo vedi ?
Non c'è rabbia !
Nulla rinnego
di quell'antica meraviglia !

Anche se il sogno
è poi sfumato in nebbia,
io non lo cambierei con una storia dubbia,
meno che mai potrei prestarmi
all'avventura di una sera,
tu mi conosci,
nessuno circuisce
questa anima pura !
Ma, ora , ti prego vai,
di me non aver pena !
Questa mia lacrima,
solo il tempo muterà in gioia !
Oltre non trattener le mie mani
nelle tue,
non illudere le mie piccole fantasie !
Va' da lei,
per favore,
ti scongiuro,
non voltarti,
non mi oppongo
al tuo facile dimenticarmi !
Mi accontento
di sorrider nel sonno
ai tuoi gentili lineamenti,
non svaniscono 
in un lampo
i sentimenti !
Se tu sei felice
anche il veleno
che berrò oggi,
non sarà che unguento
e questo pugno
in fondo allo stomaco,
la carezza di un guanto.
Di averti amato tanto,
che vuoi farci,
non mi pento,
anche se al mio tormento,
tu non hai proprio fatto
alcuno sconto !
Non voglio bacchettarti ancor
col mio lamento,
corri lesto da lei , non temere,
goditi l'evento !
Per quel che mi concerne,
sul momento,
ci penserà il vento
a levigar gli spigoli del pianto !