mercoledì 5 luglio 2017

Tornando a casa, Dario Menicucci


Tornando a casa
Corre l'auto
scivolando nel buio.
L'inverno
batte sui finestrini
e li riga di lacrime.
Un altro giorno di pioggia
si è consumato.
Il sole è scomparso,
i profili lontani
hanno perso i contorni.
Luci sfuocate
annunciano palazzi
spettrali e malinconici.
La città è vicina,
si apre confusa
in fondo al viale.
Dalla radio
una vecchia canzone
dà vita ai ricordi
ad antiche emozioni.
C'era calore
tra le mura di casa,
qualcuno aspettava
con un fremito al cuore.
Ora è solo il silenzio
a riempire le stanze
e memorie sgualcite.
Poi i pensieri svaniscono
di fronte al portone;
tra le mani il mio nulla
tutto intorno la notte

Dario Menicucci