lunedì 3 luglio 2017

TI DIVERTI, Alberto Palmucci


TI DIVERTI
Ti diverti..
Piangi
e scrivi poesie
dove racconti
ch’io t’ho abbandonata..
Fai pure il viso affranto,
ma ti diverti ancora.
.
M’hai detto
io sono solo un punto
che fra le braccia tue
diventa l’infinito.
M’hai preso poi la mano,
m’hai detto ancora:
guarda! Lassù c’è il cielo.
Io ho sollevato gli occhi..
Credevo di volare,
ma tu m’hai spinto
dentro un pozzo nero.
E lo chiamavo amore,
ma era solo un tarlo
che mi rodeva
e che mi rode il cuore.

ALBERTO PALMUCCI