sabato 8 luglio 2017

Ti bacio un po', Antonio Scarito


Ti bacio un po'
poi ti ribacio 
la fronte, il viso 
e quel sorriso,
per poi tornare
sulle tue labbra 
poggio le mie 
mi sento ardere.
Umide sono 
le sento mie
li assaporo per
saper che sei .
rosa di maggio,
profumo intenso,
dolce momento .
Ti guardo e
su quelle labbra ,
ci metto tutto
pure l'anima,
più non smetto
neppur un attimo,
di pensarti,
adesso so
d'amarti tanto.
Guardo i capelli 
ci poggio un bacio
poi lo ripeto 
su quelle guance, 
sul mento e
su quell'orecchio 
mentre sussurro:
non ce la faccio.

Di baci vorrei 
poggiarne tanti,
scendere dove 
tutto è più facile ,
arrivar dove
nessuno dice ,
ma or si lascia 
trattare bene .
Vado avanti e
non mi stanco
ripeto pure
che non ti lascio,
non so che fare 
ma so che tu
devi andare ,
tra luci e ombre 
in quei meandri 
dove nascosti 
ci siamo noi per
ancora saziarci
di baci che danno
sempre più amore.