giovedì 6 luglio 2017

" RED....ROUGE...ROSSO ", Rosella Lubrano


" RED....ROUGE...ROSSO "
Anche il rosso ha le sue parole,
lo respiro al tramonto
quando gioca con il mare
in quel suo abbraccio infinito, 
la sua voce avvolge
le fessure degli occhi
in quell' incanto
al profumo di salsedine e zagara, 
di pelle e passione, 
nella perfezione che esplode 
sui nostri corpi.
Sognare si può, 
l' Amore trasfigura il desiderio
nel rosso delle mie labbra,
nel rosso dei nostri cuori selvaggi
a suggellare ciò che siamo
ciò che diventeremo
quando saremo tutto nel tutto.
Rosso, cosa vuoi dirmi ancora ?

Ti vedo tra dune tremule di sabbia
a tingere le acque del mare
grondante di sangue
tra vele squarciate
di superbe battaglie, 
ti scorgo nell' apparire
più che nell' essere
su volti anonimi
racchiusi in scatole
di rombanti orizzonti, 
mi parli con le tue sfumature
e io mi abbandono, silente, 
ad ascoltarti 
tra cuscini di rose scarlatte.