lunedì 3 luglio 2017

Poetica, Maurizio Donte


Donte. Poetica

Se un lavoro poetico è ben fatto, è ininfluente lo stile scelto, libero o metrico che sia. Immorale e ingiusto affossarlo solamente in base ad un discutibile gusto personale.
Il criterio di valutazione, deve innanzi tutto tener conto dei contenuti, della correttezza del l'esposizione, della comprensibilità dei testi, e della forza con cui questi riescono a imprimersi nell'anima del lettore.
Il lavoro di un giudice dovrebbe essere oggettivo, almeno per quanto gli sia possibile. Il farsi trascinare dal gusto personale, spesso produce danno.