giovedì 13 luglio 2017

Parlerò di me, Elena Milani


Parlerò di me
di come sento il rumore del mare
così diverso da come arriva a te
che tutto ti scopre.
Il mio mare ha le onde scompigliate ,
si rincorrono
fino alle mie braccia di madre
e si dissolvono in baci per me.
E le tue?
Dimmelo ora che sei lontano
su altre labbra più sincere,
dimmelo che il tuo mare
è cheto adesso!
Guarda la mia riva,
è piena di bimbi
che vanno e vengono
con le loro bugie bianche
così uguali alle mie
e in ognuno di loro
c'è la paura di perdersi
assieme al secchiello
dove dorme una stella marina
da riportare a casa.
Vedi che il tuo mare
è differente ,
vedi che il tuo
si confonde col cielo
e c'è tanto spazio per l'amore.
Il mio è troppo affollato, confuso
ed in un lembo di spiaggia sola
cerco il riposo.
elena