lunedì 10 luglio 2017

L'infermiera di Lugo: «I selfie con l’anziana? Grave errore. I parenti mi guardino, sono innocente»


Daniela Poggiali, dopo il turbine di sentimenti provati venerdì per l’assoluzione in Appello, è finalmente con il suo compagno: per festeggiare siamo andati a ballare
FAENZA (Ravenna) «Io non ho ucciso Rosa Calderoni e nessun altro paziente perché la mia vita è stata spesa al loro servizio. E ora che anche i giudici lo hanno stabilito, voglio urlarlo a tutti». Daniela Poggiali, dopo il turbine di sentimenti provati venerdì per l’assoluzione in Appello, è finalmente con il suo compagno Luigi a Giovecca di Lugo. Una casa dalla quale mancava dall’ottobre del 2014, quando fu arrestata dai carabinieri con una pesante accusa: aver ucciso la paziente di 78 anni all’ospedale di Lugo dove lavorava con un’iniezione di cloruro di potassio... continua su: http://www.corriere.it/cronache/17_luglio_08/i-selfie-l-anziana-grave-errore-63f61fac-6419-11e7-87e3-ee600ad1b24a.shtml