giovedì 20 luglio 2017

Le dimissioni del ministro Enrico Costa


by La Stampa
Le dimissioni del ministro Enrico Costa fanno traballare il governo e suggeriscono che il Parlamento è già proiettato sulla prossima campagna elettorale. "Voglio costruire - dice Costa intervistato da Ugo Magri - un ponte tra i moderati e un centrodestra più incisivo". 
C’è una processione di centristi che si muove in direzione di Berlusconi mette in dubbio la maggioranza al Senato. Intanto Paolo Sorrentino, che dopo Ferragosto comincerà a girare il suo film su Berlusconi al tempo del bunga bunga, incontra Veronica Lario