sabato 22 luglio 2017

Inter-Schalke 1-1: gran gol Murillo, che risposta a Caligiuri

Buon debutto nel tour asiatico: gioco a sprazzi nonostante il caldo: tante occasioni mancate nel finale contro i tedeschi
Una buona Inter inaugura il tour asiatico con un 1-1 contro lo Schalke, molto più avanti nella preparazione, e dimostra di iniziare ad assimilare il credo spallettiano. Gioco, a sprazzi, e personalità non sono mancati nell'afa impossibile (35° con l'85% di umidità) di Changzhou. Dopo aver sprecato l'impossibile, i nerazzurri vanno sotto per mano di Caligiuri, ma trovano il pari con una prodezza di Murillo. Nel finale negato un rigore a Gabigol, un buffo auto palo di Stambouli e due occasioni importanti per Murillo e Pinamonti.
CI PROVANO — Spalletti insiste sul 4-2-3-1, Tedesco sul 3-4-3. Pur con ritmi lenti causa clima insostenibile, è l'Inter a fare la partita. Il primo numero è di Perisic all'8', ma dopo una galoppata sulla sinistra il croato è chiuso da Naldo. Nerazzurri attenti dietro su diagonali e raddoppi, tanto che nel primo tempo gli unici pericoli arrivano da un paio di sgommate di Konoplyanka, su cui rimedia Miranda. Si intravedono alcune idee spallettiane, con scambi di posizioni e palla che deve quasi sempre viaggiare di prima. Al 14' sempre Perisic non arriva di un soffio sull'imbeccata di D'Ambrosio. Molto vivo a centro area Eder, bravo ad aprire spazi. Kondogbia al 18' trova l'esterno della porta da angolo di Brozovic. Nel finale di tempo l'Inter aumenta la pressione ma sciupa tre occasioni d'oro con Perisic (destro a lato dopo bella combinazione con Eder), Brozovic (murato all'ultimo da Stambouli) e Candreva, su cui chiude Nubel. Continua a leggere……