domenica 30 luglio 2017

" IL SORRISO DI CHARLIE ", Rosella Lubrano


" IL SORRISO DI CHARLIE "
Mi chiamo Charlie e sono un bimbo speciale, un bimbo che
ama le coccole, i pelouches, i bacini sulle guance...
Mamma e papà sono sempre accanto a me, mi guardano
e spesso vedo i loro occhi " umidi "....non sarà per caso 
la rugiada che bagna i fiori più belli ?
Sono stanco di tutti questi tubicini, voglio andare a casa
nel mio lettino ma i dottori dicono di no, devo stare qui...
uffa....fatemi uscireeeeeee !
Ah, dimenticavo....sono un bimbo buono, mamma e papà
sono fieri di me , me lo sussurrano sempre all' orecchio 
e allora io sorrido al suono della loro voce...
Quante fiabe mi stanno raccontando, quante canzoncine
echeggiano nella mia stanzetta ! 
Improvvisamente sento bussare alla porta...chissà chi è.....
ecco entrare un magnifico Angelo dalle ali maestose .
" Sono venuto prenderti, dice teneramente, Lassù ti stanno
aspettando ".

Meravigliato e curioso, indosso il mio vestitino più bello, 
quello con gli orsetti ...saluto mamma e papà e......magiaaaa, 
vedo che mi sono spuntate due ali piccole e leggere come 
una nuvola.
Spicco il volo e, dopo aver viaggiato a lungo, eccomi arrivato
davanti ad una porta maestosa, l'attraverso e comprendo di 
essere in Paradiso, quel posto di cui avevo sentito parlare...
Seguo una luce fortissima e mi ritrovo su un prato, ricco di 
fiori variopinti e profumati...penso....quasi quasi ne raccolgo
un po' per la mia mamma !
Ora sono qui, bello come il sole, nessun tubicino può più 
farmi paura nè provocarmi dolore...però mi mancano i miei 
cari , quelli che mi hanno voluto un mondo di bene..
un giorno li rivedrò e staranno per sempre con me, perchè 
l' Amore supera le barriere dello spazio e del tempo per 
ritornare nella sua casa !