domenica 2 luglio 2017

"Il giardino dell'inverno", Maria Rosa Oneto


Poesia
"Il giardino dell'inverno"

Quanti passi sprecati nell'incedere di giorni sempre uguali, nel battito di ore sincopate, nel vuoto a rendere di emozioni cammuffate e circoncise nell'illusione di una felicità in divenire
Quanti salti di cuore per recidere lo sfinimento, la depressione, l'incauto barlume che avvinghia la sera, quando il sole decade e la notte offusca la mente!
Quante domande inevase, quanti perché trascinati a cinghiate sui prati!

Nulla c'è dato sapere di certo, tranne l'Alleluia che penzola dai rami nel giardino dell'inverno.