sabato 22 luglio 2017

IL BARATTO, Silvia Cozzi


IL BARATTO
Potremmo guardarci negli occhi
(lo sai che lo sguardo non mente)
fermare un momento i rintocchi
del tempo che scorre inclemente.
Potremmo toccarci le mani,
(vorrei stabilire un contatto),
e se poi saremo lontani
sarai forse meno distratto.
Potremmo baciarci la bocca,
(ti va di sentirne il sapore?),
gustare quel po’ che ci tocca
in questa stagione che muore.
Potremmo cercarci e trovarci,
(o perderci in mezzo alla gente),
nel buio dei sensi tuffarci
in un desiderio incoerente.
Potremmo inventare parole,
(ma tante ne abbiamo sprecate)
e mentre il rimpianto mi duole
ancora me ne hai dedicate.
Se vuoi barattiamo il coraggio
in cambio di un sogno in ostaggio.
SC