giovedì 20 luglio 2017

I cinesi sbarcano a Mortara



I cinesi sbarcano a Mortara
La stazione di Mortara da qui a settembre diventerà il terminale italiano della nuova Via della Seta, il capolinea dei convogli che arriveranno direttamente dalla Cina con un forte impatto sull’economia dell’intera zona.Dall’autunno saranno due treni alla settimana, entro il 2018 almeno tre coppie, per il 2020 venti maxi convogli a settimana. Il piano di Pechino non riguarda solo Mortara, ma ha una dotazione finanziaria da 140 miliardi di dollari. Addio, vita sonnacchiosa della Bassa pavese.