mercoledì 5 luglio 2017

E VOLO, Roberto Busembai


E VOLO
E chiudo soltanto l'attimo che prende,
vedo nel vuoto volare come piume bianche
volti e sensazioni, insieme come persone vere,
vedo i colori e sento pure i profumi
di una volta, quelli che hanno colpito il cuore
e lo hanno marcato bene da non poter dimenticare,
E chiudo soltanto nell'attimo quel silenzio,
che naviga come una nave in secca,
ferma in mezzo a un mare che pare olio,
e il vento è diventato straniero,
e ritrovo umili discorsi, sento pure i fiati
che mi sospirano addosso, e
sono inebetito dalla sorpresa di poter
provare in un attimo solo tutto quanto
che ho già vissuto e visto in un altro tempo.
E chiudo con la forza delle mani
il tutto come se potessi toccarlo veramente,
e sono attimi questi che spesso prendono
e nel passare dei tempi anche più sovente,
si ricorda bene un passato lontano
e si difetta a ricordarsi cosa ieri abbiamo mangiato.
E chiudo con una frase dentro per scacciare
il momento, chiudo dicendo una falsa verità...
Non ti sento.....come dire non ti voglio sentire
e mi scuso ironicamente.....Sono sordo.
E volo.

Immagine web