sabato 1 luglio 2017

Doppia faccia, Antonella Di Paoli


Doppia faccia
Angelo o demone,
santa o strega,
Giano bifronte di faccia plasmabile.
Ti è così facile mutare il tuo sembiante.
Soave sorriso d'angelo,
occhi rosso fuoco di demone.
Dolcezza di Santa,
ghigno di strega.
Lacerata a metà,
in parte nera in parte bianca.
Nessuna delle due facce ti si addice.
In entrambe menti
e lasci un involucro morto di serpente
che sguiscia e cambia pelle.
Ma il cuore ti martella in petto,
ti manca l'aria e soffochi
respirando il tuo malcelato peccato.

Antonella Di Paoli@.it diritti riservati