domenica 30 luglio 2017

DONNA DIVINA, Giacomo Brugnano


DONNA DIVINA
Tu, donna divina, in subbuglio
hai messo la mia anima.
Oh, donna dai mille e una notte,
non so più badare al mio dannato cuore.
Sublime sono le tue mani,
quando mi accarezzano un brivido
sento lungo la schiena.
Tu, donna divina,
travolgimi una volta per tutte e
fai tacere le mie labbra.
Giacomo Brugnano - Copyright 18.03.2016
Dalla serie: il poeta passionale.