domenica 2 luglio 2017

Compensazioni F24

Il recente Decreto Legge n.50, tra le altre cose, ha introdotto l’obbligatorietà dell’utilizzo dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate a carico del titolari di partita iva, nei casi in cui vi sia una compensazione con crediti. 
Recentemente funzionari dell’Agenzia delle Entrate hanno annunciato che l’Agenzia stessa pubblicherà un provvedimento dove espliciterà tutte le casistiche di esonero da tale obbligo. 
In particolare è già stato annunciato che sono esclusi dall’obbligo di presentazione con Entratel/Fisconline le deleghe F24 che compensano crediti derivanti dal Bonus Renzi di 80 euro o crediti derivanti dai rimborsi ai dipendenti per il modello 730. 
Quindi in queste casistiche si potrà ancora utilizzare anche la presentazione con i canali telematici delle banche, ovvero home-banking. Altro importante chiarimento in merito riguarda il
fatto che i controlli su questo obbligo non riguarderanno i tributi che possono essere utilizzati sia dalle persone fisiche sia dai titolari di partita Iva, ad esempio Irpef, Imu e Tasi.
Coldiretti Alessandria