lunedì 3 luglio 2017

Città che vai, problemi che trovi (Pavia)

Dalla pagina facebook di Fausto Minonne Pavia, Lombardy, un post che richiama l'attenzione degli Enti preposti a partire dal Comune, su degrado, disagio e sicurezza urbana nel centro di Pavia. 

In seguito a due spiacevoli episodi (un'aggressione e una tentata violenza sessuale) è tornato alla ribalta il dibattito sullo stato in cui versa Viale Matteotti. 
Non è un mistero che ormai da qualche tempo degrado, disagio e insicurezza coesistano anche nel centro di #Pavia
Vivo in zona da sette anni e ho potuto constatare con i miei occhi un peggioramento della vivibilità, soprattutto nelle ore serali e notturne. 
Non solo l'allea di Viale Matteotti (una sorta di campo minato data la gente poco raccomandabile che vi sosta), ma anche il Parco dei Bersaglieri e gli ex bagni pubblici in Piazza Castello. 
Non è più possibile sminuire o soprassedere su quella che è ormai diventata una realtà quotidiana. 
Ė doveroso che il Comune, in quanto ente più vicino al cittadino, ascolti la comunità indignata (studenti compresi) e faccia rete con le Forze di Polizia, le associazioni, le categorie e i vari soggetti interessati. 
La sicurezza urbana non è una mera questione di ordine pubblico, difatti merita di essere affrontata in senso ampio ai fini di una vera e propria strategia (riqualificazione edilizia, decoro urbano, dignità sociale e legalità). 

Ė vero che non esiste una formula magica, ma se ci sono volontà, impegno e una certa costanza è possibile prevenire e contrastare il degrado venutosi a creare.