lunedì 24 luglio 2017

Blitz in Cisgiordania, Israele arresta 25 capi di Hamas

Operazione dei servizi segreti e dell'esercito contro alti esponenti del movimento al potere nella Striscia di Gaza. Tra i fermati ci sarebbe anche un deputato. Cresce ancora la tensione dopo i gravi incidenti avvenuti a Gerusalemme venerdì scorso
GERUSALEMME - I servizi segreti israeliani e l'esercito hanno arrestato nel corso di un blitz in Cisgiordania 25 membri di Hamas, tra i quali funzionari del movimento islamista al potere nella Striscia di Gaza. Lo riferiscono i media israeliani mentre resta alta la tensione dopo i gravi incidenti avvenuti a Gerusalemme dopo le restrizioni imposte da Israele agli ingressi alla Spianata delle moschee.Secondo il quotidiano Israel Hayom, tra gli arrestati c'è anche un deputato, Omar Abd Al-Razak, notizia non confermata dall'esercito. E forse in risposta ai blitz, dalla striscia di Gaza è partito un razzo diretto verso il territorio israeliano. E' esploso in volo e non ha fatto vittime.
· LE VITTIME
Dopo i tre morti palestinesi di venerdì, il bilancio si è aggravato con la morte di altri due manifestanti. Ieri ad al-Azaryeh un dimostrante è stato colpito a morte durante i disordini. Il giovane è stato colpito al petto da un proiettile ed è deceduto dopo il ricovero in ospedale.Un quinto palestinese è morto invece stamattina: Oday Nawaya, 17 anni, è deceduto in seguito alle ferite riportate per l'esplosione di una bottiglia molotov a nord-ovest di Nablus. Continua a leggere…..