domenica 23 luglio 2017

AL PORTICCIOLO, Lidia Guerrieri

AL PORTICCIOLO, Lidia Guerrieri

AL PORTICCIOLO
Delle paranze empiva il porticciolo
al ritorno il cinereobalenante
ruotare dei gabbiani
come nubi a brandelli sulla poppa
contro lo sfondo d'oro e blu dell 'Elba.
Come un sogno lontano
galleggiava la cima del Capanne,
laggiù, sospeso sopra nebbie chiare
di salmastrine azzurrità frizzanti
E intanto, a riva, 
in mezzo a voci e sassi alla risacca
schiumava acceso il sangue della sera
frugando fra le reti, ai guizzi, ai palpiti
dell'argento del mare.
Bimbi, ci ammutoliva l 'urlo bianco
dei pesci dentro gli occhi ancora vivi,
fissi sul volto scuro
di una natura che ci scrisse a fato
il divorarci ovunque imprescindibile.