sabato 15 luglio 2017

Agricoltura: gli ispettori potranno accedere alle banche dati

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) controllato dal Ministero del lavoro  e l’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA), che gestisce l'anagrafe delle aziende agricole italiane (SIAN)  emanazione del Ministero dell'agricoltura,  hanno firmato lo scorso 28 giugno 2017, un accordo  di collaborazione grazie al quale il personale ispettivo dell’INL  potrà consultare i dati relativi alle aziende agricole contenuti nelle banche dati informatiche dell’AGEA.
L'Ispettorato Nazionale del Lavoro  aveva fatto  richiesta all’AGEA sin dal 2015 di attivare un servizio di consultazione  della banca dati del SIAN a beneficio del proprio personale addetto al servizio di vigilanza per poter acquisire tempestivamente tutte le informazioni  sulle realtà imprenditoriali attive nel territorio. Tali informazioni sono doppiamente utili  sia nella fase di programmazione  che nello  svolgimento degli accertamenti.

L'accordo prevede la nomina di un responsabile della convenzione all'interno dell'AGEA cosi come di Amministratore delle Utenze  per l'Ispettorato, preposto al monitoraggio ed al controllo dell'utilizzo dei dati da parte degli utenti incaricati. ad evitare eventuali abusi, anomalie e/o utilizzi non conformi ai fini istituzionali.
Il protocollo consentirà agli Ispettori del lavoro  l’individuazione degli obiettivi da sottoporre ad ispezione e per una maggiore rapidità negli accertamenti da effettuare. Inoltre, i dati in questione consentiranno una tempestiva  segnalazione alle autorità competenti  anche delle  irregolarità diverse da quelle lavoristiche, quali quelle tributarie o anche di reati.
La sottoscrizione del protocollo ha una grande importanza per il contrasto ai diffusi fenomeni illeciti,  endemici in agricoltura e ad alto impatto sociale, quale il fenomeno del caporalato. 

CIA Alessandria