sabato 3 giugno 2017

Vacilla l’intesa per la legge elettorale



Vacilla l’intesa per la legge elettorale
Sulla legge elettorale si consuma l’ultimo scontro tra Angelino Alfano e Matteo Renzi. Dopo le tensioni dei giorni scorsi, il ministro degli Esteri annuncia che “con il Pd è finita” e conferma la versione del suo partito secondo cui l’ex premier “da febbraio chiede di far cadere il governo Gentiloni”. La replica del segretario dem: “Io mi sono dimesso, lui non sa cosa vuol dire mollare la poltrona”. Vacilla anche l’accordo sul nuovo sistema di voto: le liste bloccate creano malumori tra i Cinque Stelle e nel Pd. L’approvazione del testo non appare per nulla scontata. Un clima di tensione che segna la festa della Repubblica al Quirinale, anticipo delle celebrazioni che si terranno nella giornata di oggi. Per Stefano Stefanini “questo 2 giugno deve servire all’Italia per ritrovare identità e fiducia”