sabato 3 giugno 2017

Una poesia di Giulia Bartolini

Una poesia di Giulia Bartolini 

Annego nel rapido
oblio del sole,
sulle stanche membra
il tormento del vivere
si posa inerme.
Con ali di farfalla
risiedo nel mio inferno
di anima oscura.
Là, dove giace il mio
sospiro, mi appoggio
ai tuoi fiocchi di neve
che cadono.
Giulia Bartolini(c)2017
(Tutti i diritti riservati)