domenica 25 giugno 2017

SAPORE DI SALE, Iole Di Martino


SAPORE DI SALE
(Iole Di Martino)

Erano giorni d’estate
odorosi di fieno e di erba,
pieni di voli e di luce
a scandire il tempo della gioia.
Era il fuoco del sole
ad accendere ardori
e lo sciabordio delle onde
a cantare la nostra canzone.
Mentre la vita esplodeva
le mie mani erano nelle tue,
il bacio del vento sulla pelle
sapeva di sale.
Su dune di sabbia
il tempo ci perdeva,
ci catturava l’azzurro
e lo spazio intero del cielo.
Sono quei giorni d’estate,
senza tempo e senza oblio,
che volano liberi
nell’universo del nostro amore.
La brezza leggera scompiglia i ricordi
ed ha quel sapore di sale.